Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza ed offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Se vuoi saperne di più clicca sul pulsante "Maggiori informazioni".

Meteo Garda

Calendario attività

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Statistiche

Articles View Hits
6640912

Report: Mali Lusinj (HR) 2015

É periodo di vacanze estive e 2 soci dell’Happy Divers decidono di puntare su una meta dove ovviamente ci sia la possibilità di fare qualche immersione.

Partiamo alla volta di Mali Lusinj in Croazia per una breve vacanza dal 12 al 19 luglio. La vegetazione della parte alta della Croazia ricorda vagamente quella che si incontra in Puglia. Pinete e cespugli bassi la fanno da padrone. La cosa che peró ci stupisce maggiormente è il mare. Uno specchio turchese che promette già dalla superficie una visibilità impressionante. La conferma arriva quando ci tuffiamo con le bombole sulla schiena.

Con una settimana di vacanze, volte al relax e all’ozio, decidiamo di fare “solamente” 4 immersioni. Il diving dista solamente 500m dall’albergo e offre varie mete per le immersioni, una piú bella dell’altra. Il primo giorno si parte presto, alle 8 la barca salpa alla volta della famosa parete di Cutil.

Due stupende immersioni lungo una parete di gorgonie gialle e rosse che ospita numerose specie marine, dai nudibranchi alle aragoste, dai paguri alle murene. La visibilità è perfetta, sembra di volare sospesi nel vuoto se non fosse per le bolle, rilasciate dai nostri erogatori, che salgono verso la superficie.

Il secondo giorno la nostra meta si chiama “Catedrale”. Un nome, un programma! A 20m di profondità, nelle rocce del fondale sotto la barca, si apre una piccola spaccatura che permette il passaggio di un subacqueo per volta. Quello che si presenta ai nostri occhi è una enorme grotta naturale. Le varie spaccature presenti sulla volta ad arco lasciano passare i raggi del sole come fossero dei proiettori, uno spettacolo unico. La sabbia color perla riflette la luce naturale illuminando l’interno della grotta con una luce soffusa che rende superflua la torcia subacquea. Noi comunque l’abbiamo portata appresso e ció si rivela utile per “scovare” gli abitanti di questa meravigliosa grotta. Anche quí troviamo aragoste e paguri che non si lasciano intimidire dal fascio delle nostre torce. L’uscita della grotta si trova a 32m di profondità e l’immersione continua su una enorme parete piena di spaccature ed anfratti che pullulano di vita marina.

Le immersioni finiscono con un ottimo pranzo a base di pesce sulla barca che dopo pranzo ci riporta a riva.

Risciacquiamo la nostra attrezzatura e la riponiamo nelle ceste con ancora in mente le stupende immersioni che, siamo sicuri, resteranno indelebili nella nostra memoria.

Copyright © 2022  Happy Divers   -  credits to Roberto Ambrosi & Alessandro Pan. All rights reserved.